» Italia
lunedì 19/06/2017

“Vinco perché non sono una comparsa della tivù”

Leoluca Orlando - Il cinque volte sindaco di Palermo ha sconfitto tutti: centrodestra e M5S. Non ama la televisione, sentimento ricambiato
“Vinco perché non sono una comparsa della tivù”

Leoluca Orlando, sindaco per la quinta volta. E al primo turno. Supervotato dai palermitani, dallo Zen alla Kalsa, da Ballarò a Mondello. Apprezzato da quelli che “viva Sinnacollando”, e dalla borghesia. Una carriera iniziata nella Prima Repubblica, quando Vito Ciancimino era ancora in vita e Salvo Lima era padrone di Palermo. Continuata nella Seconda, e […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2017 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Italia

“Leoluca, Pietro Grasso e i fichidindia molli e duri”

Società

Ci vediamo da Mario prima o poi (c’è anche Marzullo)

Collezionisti di ossa: dalla testa di Semerari al piede dell’ultrà
Italia
Come nei gialli

Collezionisti di ossa: dalla testa di Semerari al piede dell’ultrà

di
I commenti per questa discussione sono chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×