» Società
lunedì 02/10/2017

Vincenzo, sembri uscito dal XVII secolo, peccato che lei non lo meriti affatto

Vincenzo, sembri uscito dal XVII secolo, peccato che lei non lo meriti affatto

  Cara Selvaggia, non ho ben in chiaro in mente il perchè stia scrivendo la mia storia a te, forse in un modo strano sento che scrivendo a te è come se scrivessi a lei. A giugno ho conosciuto a Bruxelles una ragazza greca, Eleftheria, significa libertà. I nostri sguardi si sono incrociati di sfuggita […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2017 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Mondo

La vendetta di Monika, la ragazza con la pistola

Società

Epidemia di frasi a caso: ‘e niente’, ‘is the new’ e simili hanno rotto

Le scuse per evitare la naja
Società
Cosa resterà...

Le scuse per evitare la naja

di
L’inquietudine di Shakespeare narrata dagli oggetti
Società
Nel teatro della crudeltà

L’inquietudine di Shakespeare narrata dagli oggetti

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×