Vilvoorde, l’isola riuscita della coabitazione

Renault - Il quartiere dell’auto sfornava foreign fighter, poi l’alleanza tra sinistra e Islam moderato
Vilvoorde, l’isola riuscita della coabitazione

Ci vogliono appena venti minuti in auto per andare da Molenbeek a Vilvoorde. Questa cittadina delle Fiandre è considerata da tutti il modello positivo nella lotta alla radicalizzazione da contrapporre al sobborgo di Bruxelles nel quale sono cresciuti Salah e compagni. I media di tutto il mondo (da France Inter a The Independent fino alla […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.