Venezuela, i soliti sospetti finiscono ancora in carcere

Revocati i domiciliari a Leopoldo Lopez (Voluntad Popular) e Antonio Ledezma, ex sindaco di Caracas. Il governo: “Stavano tramando la fuga”
Venezuela, i soliti sospetti  finiscono ancora in carcere

“Correte, stanno portando via il sindaco Ledezma!”. La voce della donna, che sta girando un video col suo telefonino, è rotta dall’emozione e racconta il dramma di Antonio Ledezma, l’ex sindaco di Caracas, già arrestato nel febbraio del 2015 con le accuse di cospirazione e associazione a delinquere e ristretto ai domiciliari. Nel cuore della […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.