Venezia, il mostro Mose si è già mangiato la Laguna

Anche il piano elaborato da decine di esperti per la tutela di un ecosistema unico al mondo è sparito per anni
Venezia, il mostro Mose si è già mangiato la Laguna

Nel nome del Mose si sono mangiati la Laguna di Venezia. Nel supremo interesse di gestire e dividersi gli affari finanziati generosamente dallo Stato per l’opera pubblica più costosa di sempre hanno tenuto nascosto un piano elaborato da decine di esperti per la tutela e la salvaguardia di un ecosistema unico al mondo. E quando […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.