Vatileaks, chiesti 45 mesi per Chaouqui e un anno per Nuzzi

Vatileaks, chiesti  45 mesi per Chaouqui  e un anno per Nuzzi

La pubblica accusa vaticana, al termine della requisitoria del processo Vatileaks II sulla divulgazione dei segreti della Santa Sede, ha deciso di differenziare il trattamento dei due giornalisti italiani coinvolti. Un anno di reclusione, bontà loro “con la sospensione condizionale”, è la pena richiesta per Gianluigi Nuzzi (nella foto), autore di Via Crucis (edito da […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.