Varese, marito uccide la moglie a martellate poi si costituisce

Varese, marito uccide la moglie a martellate poi si costituisce

Una donna è stata uccisa a martellate dal marito nella loro villetta a Laveno Mombello, in provincia di Varese. Il femminicidio è avvenuto ieri mattina intorno alle sei. Lei si chiamava Loretta Gisotti, make-up artist 54enne, ed è stata ammazzata al termine di una lite col compagno, una lita scoppiata forse nel corso dei preparativi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.