Vaccini, il decreto è legge tra retromarce e botte

Aggrediti 3 deputati Pd. Testo del governo azzoppato dalle modifiche e salvato da Fi: sanzioni ridotte e niente stop a scuola
Vaccini, il decreto è legge tra retromarce e botte

Momenti concitati ieri, davanti Montecitorio, dove tre deputati del Pd sono stati aggrediti da manifestanti “free vax”, in piazza per protestare contro il decreto vaccini, convertito in legge dalla Camera con 296 voti a favore, 92 contrari e 15 astenuti. Il provvedimento, di cui si discute da settimane, è passato grazie all’appoggio di Pd, Forza […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora


entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora

© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.