Vaccini, altri bimbi respinti ma il ministero non ha dati

Gli ultimi casi nelle Marche e Piemonte, ma il problema esiste in tutta Italia. L’ex presidente della Società di Igiene: “In 30 mila non rispettano i nuovi obblighi di legge”
Vaccini, altri bimbi respinti ma il ministero non ha dati

Come altre mattine, mamma e papà hanno accompagnato la bimba di due anni all’asilo di Torre Pellice, in provincia di Torino. Ma ad attenderli all’ingresso c’erano due vigili, per dir loro che la figlia questa volta non sarebbe potuta entrare: non è in regola con le vaccinazione prescritte dal decreto Lorenzin, il motivo. Un divieto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.