Usain Bolt: “Non correrò più. Nemmeno al parco”

Usain Bolt: “Non correrò più. Nemmeno al parco”

Se tutti sognano di essere speciali, il sogno di chi è leggenda è di poter essere normale. Usain Bolt, l’uomo più veloce di tutti i tempi, il campione dei campioni, adesso vuole solo fermarsi. “Questa è la mia ultima stagione. Poi mi ritiro”. Dove? In Jamaica, nella mia isola. Nella mia terra. In una casa, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.