Unicredit e il crac “Divania”. Roma indaga per riciclaggio

L’esposto dell’imprenditore pugliese Parisi. La società è fallita dopo aver firmato contratti derivati fatti stipulare dalla banca. Le indagini di Bari: “I documenti furono contraffatti”
Unicredit e il crac “Divania”. Roma indaga per riciclaggio

L’ipotesi di reato è riciclaggio. Il fascicolo – aperto dalla procura di Roma – è l’ennesima tappa di una battaglia giudiziaria che Francesco Parisi, imprenditore pugliese del settore divani, ha ingaggiato con Unicredit. Nell’indagine, nata da una sua denuncia, Parisi è considerato persona offesa per le modalità con cui, dalla fine degli anni Novanta al […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.