Un’auto salta in aria: strage a Mogadiscio

È di almeno 20 morti il bilancio dell’attentato avvenuto ieri a Mogadiscio dove un’autobomba è esplosa di fronte alla sede del ministero della Difesa somalo. Un attentatore suicida si è scagliato contro un convoglio militare. L’attacco è stato rivendicato dall’organizzazione islamica Al Shabaab. L’obiettivo del kamikaze era il nuovo capo militare somalo Mohamed Irfid. L’attentatore […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.