Un’altra violenza a Rimini, stavolta arrivano i carabinieri

“Spoglia una donna in spiaggia per abusare di lei”. Localizzato con il cellulare: preso
Un’altra violenza a Rimini, stavolta arrivano i carabinieri

Cinque di mattina. Bagno numero 7, accanto al delfinario. All’altezza del centro. È qui che ieri notte si è consumata un’altra violenza sessuale a Rimini. L’aggressore, un marocchino 30enne, è stato arrestato, seppure sulla dinamica dell’accaduto gli inquirenti nutrano dei dubbi perché la donna, una 41enne di Parma, sarebbe stata consenziente. Ma, nel clima di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.