Una regalità nuova a servizio di coloro che cercano amore

Siamo alla fine dell’anno liturgico e questa ultima domenica è incentrata sulla figura di Cristo, re dell’universo; titolo che potrebbe suscitare riserve o perplessità in chi, assumendo il termine nel suo significato corrente, pensasse naturalmente a troni, potenza, eserciti, corti e cortigiani, intrighi e sopraffazioni. Immaginarsi un Dio con tutto l’appannaggio regale, magari nel contesto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.