Una proposta: il divieto europeo di fare i cretini in Medioriente

Ieri abbiamo appreso che l’attacco a Bruxelles è un attacco all’Europa. È in veste di capitale – informalissima, per la verità – che la città belga sarebbe stata attaccata dal terrorismo islamista, che vede come il fumo negli occhi una Ue prospera e libera (fosse così, l’Isis soffrirebbe di una discreta ansia anticipatoria). Sancito questo, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.