“Una misura ingiusta e indiscriminata”

Tomaso Montanari - Poca utilità per i ragazzi e un aiuto di Stato per il mercato culturale
“Una misura ingiusta e indiscriminata”

“Il bonus cultura, così come è stato finora, è propagandistico, una scelta politica senza reale utilità culturale”: Tomaso Montanari è uno storico dell’arte e presidente di Libertà e Giustizia. Quali sono i problemi dei 500 euro dati ai neodiciottenni? È una misura ingiusta perché dà lo stesso contributo, a pioggia, sia al figlio di un […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.