» Politica
mercoledì 09/05/2018

Una donna premier. E allo Sport l’idea Bebe Vio

La squadra - Belloni agli Esteri. Per il Viminale la carta Morcone. “Duello” per il Tesoro

“Neutrali”. Ma per non rischiare una eventuale foto di gruppo del toto-ministri troppo opaca, dalle parti del Quirinale ieri si affacciava un nome per “spiazzare”: quello della campionessa paralimpica Bebe Vio, ovviamente per lo Sport. Conferme per il nome di Elisabetta Belloni – segretario generale della Farnesina – per cui si affaccia l’incarico di ministro degli Esteri. E non di premier, casella per la quale ci sarebbe sempre una donna, ma dal nome copertissimo. Marta Cartabia, vicepresidente della Corte Costituzionale (la più giovane), è molto stimata da Mattarella. Come pure l’economista Lucrezia Reichlin. Molto forti per il Tesoro le voci intorno a Salvatore Rossi, direttore generale della Banca d’Italia dal 2013. Agli Interni il nome potrebbe essere quello del prefetto Mario Morcone. In lizza per un dicastero sarebbero anche Enzo Moavero Milanesi – grande esperto dei meccanismi dell’Unione europea ed ex ministro del governo Letta – e il diplomatico Giampiero Massolo.

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Politica

Di Maio ci crede poco e inizia il tour elettorale

Politica

Il 22 luglio prima data utile: ecco perché

Meloni fa la spesa e punta al sorpasso su B.
Politica
Saldi di palazzo

Meloni fa la spesa e punta al sorpasso su B.

di

Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. I commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×