Una delle sue vittime morì sotto un treno dopo un raid di vendetta

Una delle sue vittime morì sotto un treno dopo un raid di vendetta

Tre mesi faun ragazzo di 19 anni morì travolto da un treno mentre fuggiva dopo avere incendiato, insieme a un amico, l’auto del suo aguzzino. È uno degli episodi al centro di una indagine che ha smascherato un pedofilo pisano di 75 anni arrestato ieri dalla Squadra Mobile in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.