Un saluto a Giusi Nicolini, ex sindaco di Lampedusa

Caro Furio Colombo, in Italia avevamo una persona sola di cui vantarci nell’immenso pasticcio su profughi e rifugiati. Giusi Nicolini, sindaco donna quasi senza potere della piccola isola di Lampedusa ha detto, da sola, testardamente, al mondo che l’Italia non partecipa alla strage di migranti e ha imbarazzato i tanti che fingono di non vedere. […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.