Un megastore divide Bolzano con la firma di Niki Lauda

L’ex campione della Ferrari sponsorizza il centro commerciale disegnato da un suo socio: cambierà il volto della città, che ha organizzato un referendum
Un megastore divide Bolzano con la firma di Niki Lauda

Niki Lauda scende in pista a Bolzano. Per un centro commerciale. Chi l’avrebbe mai detto: negli anni Settanta eravamo abituati a vederlo sfrecciare sulla rossa di Maranello, con cui vinse due Mondiali. E che Mondiali! Contro James Hunt (proprio quello del film Rush). E in questi anni accanto a Lewis Hamilton che acchiappa Mondiali come […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.