» Cultura
sabato 29/04/2017

Un killer ignorante che tenne in scacco l’Italia: a teatro la storia di “Zu Binnu”

I pizzini del “codice Provenzano” all’Auditorium Parco della Musica: parole e suoni per raccontare il boss
Un killer ignorante che tenne in scacco l’Italia: a teatro la storia di “Zu Binnu”

Le parole in dialetto dei pizzini scritti in codice, la fragranza degli odori acri delle campagne vicino a Corleone, e poi il grido di dolore dei siciliani che non si arrendono alla mafia. Sono le note che compongono l’insolito blues che racconta i 43 anni di latitanza di Bernardo Provenzano, il boss di Cosa Nostra […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Sport

Fuga dalle Olimpiadi, anche per Stoccolma sono care

Italia

“La Reggia è un tesoro. Il Sud deve abituarsi a produrre ricchezza”

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×