Ucciso dal “fuoco amico” il leader jihadista padre delle “bimbe-kamikaze”

Abu Nimr fatto fuori in una faida di al Qaeda 10 giorni dopo il suicidio delle figlie a Damasco
Ucciso dal “fuoco amico” il leader jihadista padre delle “bimbe-kamikaze”

La parità di genere, grosso cruccio anche nell’Islam radicale, viene alfine realizzata da un padre modello e leader del jihad siriano: “Nessuno è troppo giovane per la guerra santa, perché il jihad è un dovere per ogni musulmano”, affermava 10 giorni fa Abu Nimr al-Souri. Il genitore parlava così mentre aveva ai lati le figlie […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.