“Tutto nasce con Fellini, quando un giorno si ferma dal benzinaio e fa il pieno”

Paola Pitagora - Amori, liti, accuse, politica e scoop vissuti da una delle grandi del cinema
“Tutto nasce con Fellini, quando un giorno si ferma dal benzinaio e fa il pieno”

Sembra un racconto alla John Fante, o in stile Moehringer, ma siamo a Roma, sono i primi anni Sessanta, quando i sogni si confondevano con la realtà e Paola Pitagora stava per entrare nel mondo fatato di Fellini: “Tutto è nato da un distributore di benzina, Renato (Mambor) lavorava lì, la sua arte non bastava […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.