Tutto da rifare. E Podemos si butta a sinistra

Nuove elezioni il 26 giugno - Fallita ogni trattativa per formare il governo. Incognita astensionismo
Tutto da rifare. E Podemos si butta a sinistra

Scaduti ieri i termini per trovare un governo, si conclude in Spagna la legislatura più breve della democrazia, iniziata con le elezioni del 20 dicembre e durata poco meno di 4 mesi. Il re Felipe VI firmerà oggi il decreto per la convocazione alle urne il 26 di giugno. Mentre Ciudadanos cerca di recuperare l’immagine […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.