» Politica
domenica 04/12/2016

Tutti collegati con la festa del No: online in 600 mila

La serata organizzata dal Fatto Quotidiano fa il boom di contatti: dal sito a Facebook, centinaia di migliaia di utenti per “La Costituzione è NOstra”
Tutti collegati con la festa del No: online in 600 mila

Una festa che è continuata anche il giorno dopo, quella organizzata venerdì sera a Roma dal Fatto Quotidiano e dal Comitato del No. “La Costituzione è NOstra” ha riunito centinaia di persone al Teatro Italia: inchiodate alle poltrone per oltre tre ore e mezza, fino alla fine della lunga e intensa maratona che celebrava la Costituzione e la scelta del No al referendum di oggi. Una festa che, soprattutto, è stata seguita da ogni parte d’Italia grazie alla diretta online. Ieri abbiamo potuto raccogliere i numeri registrati con lo streaming, trasmesso sia sul sito e che sui social network. Ed è stato un successo.

Il dato più significativo viene da Facebook: la diretta ha raggiunto due milioni di persone (il numero di chi, in pratica, ha visto passare l’evento sulla propria bacheca durante la serata), ha registrato oltre mezzo milione di visualizzazioni (il contatore, nel momento in cui scriviamo ne indica 530 mila) e ha avuto oltre 15 mila condivisioni.

Stessa forza, i numeri dello streaming sul sito www.ilfattoquotidiano.it, che ha contato più di 100 mila visualizzazioni. Tra le 22.30 e le 23.00, in particolare, è stato raggiunto il picco di contatti: circa 12 mila contemporaneità (ovvero il numero di persone che guardavano il video nello stesso momento). Il motivo è semplice: grandi menti, tanta arte, parole bellissime. Sul palco si sono alternati artisti, musicisti e intellettuali. Dalle esibizioni di Gianna Nannini e Piero Pelù (accompagnato al pianoforte dal maestro Gianna Fratta) ai pezzi recitati da Sabrina Ferilli, Monica Guerritore, Claudio Gioè. E ancora gli interventi di Maurizio Landini, Stefano Rodotà, Erri De Luca, Moni Ovadia, Tomaso Montanari (alcuni li trovate in queste pagine, gli altri online), Alessandro Bergonzoni. Nonché il contributo inviato da J-Ax e di Sabina Guzzanti nei panni del ministro Maria Elena Boschi e molti altri.

È possibile comunque rivederli tutti sul sito del Fatto Quotidiano, divisi in clip di pochi minuti ognuna che, magari, potranno aiutarvi ad andare a votare in modo consapevole. Anche in questo caso, i numeri hanno premiato il No: ieri sera avevano raggiunto le oltre 200 mila visualizzazioni.

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Politica
Osservatore romano

Legge elettorale, il convitato di pietra della consultazione

L’esito del referendum avrà inevitabili ripercussioni sulla vita del governo in carica”. Lo registra l’Osservatore Romano in un servizio dedicato all’appuntamento elettorale che porterà alle urne gli italiani per votare il referendum costituzionale. “Il presidente del consiglio Matteo Renzi, che ha puntato molto sulla riforma della Costituzione – sottolinea il quotidiano della Santa Sede – ha lasciato intendere che una vittoria del No avrebbe come naturale conseguenza la remissione del suo mandato nelle mani del capo dello stato. Al contrario, una vittoria dei Sì rafforzerebbe il governo tanto da consentirgli con tutta probabilità di portare a termine la legislatura fino alla sua scadenza naturale”.

Su tutto, “il ‘convitato di pietra’ alla partita referendaria è rappresentato dalla legge elettorale, già approvata dalla maggioranza che appoggia Renzi. I reali effetti della riforma costituzionale dipendono in grande misura da quelle norme, sulle quali per altro lo stesso capo del governo ha detto di essere disposto a confrontarsi con le forze politiche che ne chiedono la revisione”.

Politica
Lo spoglio in diretta

Sky, Rai, Mediaset e La 7: tornano le maratone in tv

Le tv si attrezzano in vista della maratona elettorale di stasera che partirà con l’avvicinarsi dell’orario di chiusura dei seggi (alle 23). Rai, Mediaset, La7 e Sky dedicheranno le giornate di oggi, lunedì e martedì a una programmazione speciale che manderà in onda lo spoglio e le analisi dell’evento. Sky parte alle 22.30 con una diretta che durerà 24 ore. Su Rai1 lo speciale di Porta a Porta parte alle 22.50 per chiudere all’1.30. Stesso orario per quello di Rai3. Rai2 parte invece a mezzanotte e mezza. Sarà invece RaiNews24 a dedicare l’intera nottata allo scrutinio. Non mancherà, ovviamente, la maratona del direttore del tg de La7, Enrico Mentana: si parte alle dieci e mezza e si andrà avanti fino a notte inoltrata. Per la rete Mediaset sarà Canale 5 a trasmettere una puntata speciale di Matrix: dalle 22.50 di stasera Nicola Porro commenterà i risultati con gli ospiti.

Per tutta la giornata di lunedì, poi, saranno moltissimi i programmi sulle diverse reti che proseguiranno con una programmazione all’insegna del referendum costituzionale.

Politica

Dal cancro al Ponte: balle, false promesse e minacce

Politica

Quesito falso, se fosse vero diremmo di Sì. Per questo voto No

Il Pizzarotti di Bolzano sbaraglia i 5 Stelle
Politica
Il personaggio

Il Pizzarotti di Bolzano sbaraglia i 5 Stelle

di
Autonomie, governo diviso. La Lega ha fretta, M5S frena
Politica

Autonomie, governo diviso. La Lega ha fretta, M5S frena

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×