» Primo Piano
mercoledì 06/07/2016

Tutte le tappe bruciate da Alfanino e l’aumento di stipendio per tornare a casa

In lite con Poste ha accettato il trasferimento dalla Capitale alla sua Sicilia
Tutte le tappe bruciate da Alfanino e l’aumento di stipendio per tornare a casa

Alessandro Antonio Alfano, quattro incarichi diversi in Poste italiane negli ultimi tre anni con un bell’aumento da 160 mila euro l’anno a circa 200 per “accettare” il trasferimento nella sua Sicilia. Quante preoccupazioni per il fratello Angelino, ministro dell’Interno, ma il giovane Alfano junior scriveva di sé: “Una personalità eclettica che tende a bruciare le […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Primo Piano

Postificio Viminale, Pizza e quella lista di papà Alfano

Politica

Corruzione Roma, l’ex sottosegretario e l’incontro con Berlusconi: “Sembravo io il Cavaliere e lui Lino Pizza, come leccava”

Con la legge Madia più concorsi fasulli
Primo Piano
In Tv

Con la legge Madia più concorsi fasulli

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×