Turing, l’uomo che non era una macchina da aggiustare

Turing, l’uomo che non era una macchina da aggiustare

Anchela mela mordicchiata, logo della Apple, sembrerebbe essere un riferimento alla vita di Alan Turing: il padre dell’intelligenza artificiale che dedicò buona parte dei suoi studi alla crittografia e il cui nome è legato alla macchina Enigma. Nato a Londra nel 1912 – morto suicida appunto mordendo una mela al cianuro – Turing è il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.