Trump cancella “Dreamers”, programma per i giovani immigrati. Obama: “Crudele”

I circa 800 mila figli di migranti arrivati come illegali

Abrogare il programma di amnistia per i “Dreamers” – noto come Daca – è “sbagliato”, “autolesionista”, “crudele”. È il giudizio, senza mezzi termini, dell’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama in reazione alla decisione del suo successore, Donald Trump, di revocare il provvedimento a tutela dei “Dreamers” da lui introdotto nel 2012, e che riguarderebbe […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.