Trump balbetta sui neonazi: nessuna parola di condanna

Suprematisti bianchi: sangue e morti in Virginia. Ma il presidente Usa non prende posizione
Trump balbetta sui neonazi: nessuna parola di condanna

La tensione aveva cominciato a salire già venerdì sera, quando, tra slogan nazisti, grida “Heil Hitler“ e cori antisemiti, i suprematisti bianchi, movimento di estrema destra che con la presidenza Trump ha rialzato la testa, avevano cominciato a invadere in gruppi Charlottesville, piccola cittadina della Virginia. L’appuntamento era per sabato mattina, per la maggiore manifestazione […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.