“Troppi soldi di Stato a Fs? Scelta politica per aver prezzi bassi”

L’amministratore delegato delle Ferrovie risponde alle critiche del “Fatto” sui sussidi pubblici: “I trasporti sono parte del welfare”
“Troppi soldi di Stato a Fs? Scelta politica per aver prezzi bassi”

Nel 2016 le Ferrovie dello Stato hanno investito 6,5 miliardi di euro, 1,6 propri e 4,3 dello Stato. E se fossero soldi buttati? Presto la tecnologia – tra auto senza pilota e car sharing – potrebbe rivoluzionare il trasporto su gomma e, comunque, c’è un’analisi costi-benefici dietro queste scelte (del governo, prima ancora che delle […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.