» Politica
sabato 08/10/2016

Troll, raccomandati, scontrini, notai: fu così che il Marziano cadde

Separati in casa - La (breve) “storia d’amore e de cortello” tra il chirurgo e il suo partito
Troll, raccomandati, scontrini, notai: fu così che il Marziano cadde

La prima volta avevano litigato – selvaggiamente – alla fine di febbraio del 2014, praticamente appena Matteo Renzi aveva messo piede a palazzo Chigi. Colpa dei ritardi sul decreto Salva Roma che rischiavano di mettere in ginocchio la Capitale d’Italia, mai stata in gran forma. Quell’inguaribile ottimista di Matteo Renzi, però, pensava che la faccenda […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2017 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Politica

Nel mirino il direttore Orfeo

Politica

Rimborsopoli, Cota graziato per le mutande verdi

Ecco il primo candidato di De Magistris: suo fratello Claudio corre con  Liberi e Uguali
Politica
Dema - Uomini del sindaco schierati in due collegi a Napoli

Ecco il primo candidato di De Magistris: suo fratello Claudio corre con Liberi e Uguali

Besostri ci riprova: oggi deposita un nuovo ricorso anti Rosatellum
Politica
Consulta - L’ultima battaglia sulla legge elettorale

Besostri ci riprova: oggi deposita un nuovo ricorso anti Rosatellum

Politica

La linea Mattarella: senza maggioranza nuovo voto

di
Gentiloni lo chiede l’Europa: in carica per manovra e Def
Politica
Durevole

Gentiloni lo chiede l’Europa: in carica per manovra e Def

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×