Trent’anni di magia, creatività e rigore stilistico

Trent’anni di magia, creatività e rigore stilistico

Dell’ondata di synth pop britannico degli Anni ottanta sono sopravvissute due band: The Human League e Depeche Mode. La differenza – sostanziale – è che la band di Martin Gore riempie ancora gli stadi e seguita a creare interesse grazie a un rigore stilistico mai sputtanato nel tempo. Ascoltando Spirit, prodotto con James Ford dei […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.