Trattativa Stato-mafia. Subranni nega tutto, attesa per Graviano

Trattativa Stato-mafia. Subranni nega tutto, attesa per Graviano

Riparte il processo sulla Trattativa e i pm di Palermo annunciano subito il deposito di nuovi atti: si tratta di alcuni scritti di Giovanni Spadolini (scomparso nel ‘94), all’epoca delle stragi presidente del Senato, dai quali emergerebbe “il clima di minaccia” e la consapevolezza “di essere sotto l’incombente pericolo di attentati”. In udienza i pm […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.