Trapianto di cuore fatale: “L’organo era idoneo”

Trapianto di cuore fatale: “L’organo era idoneo”

Intervento “eseguito correttamente” ma il cuore trapiantato “non era sano”. La relazione del medico legale disposta dalla procura non lascia molti dubbi: per questo a Roma è stato aperto un fascicolo per omicidio colposo. E si prospetta l’ennesimo caso di malasanità. Che si sarebbe consumato tra due poli ospedalieri ritenuti eccellenti: il San Raffaele di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.