Trapani, ballottaggio solitario. E l’uomo del Pd ora ha paura

Fazio, arrivato al secondo turno dai domiciliari, lascia la corsa. Ma così il superstite dem sarà eletto solo se il 50% più uno va alle urne: fa ricorso per avere uno sparring
Trapani, ballottaggio solitario. E l’uomo del Pd ora ha paura

Un candidato, indagato, Girolamo Fazio (centrodestra), decaduto e un altro, Pietro Savona (Pd), che rischia di non raggiungere il necessario 50%. Succede a Trapani, dove il ballottaggio del 25 giugno potrebbe non portare a un sindaco. Fazio è decaduto perché, scaduti i termini alle 14 di ieri, non ha presentato i nomi dei due assessori […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.