Tra pugni e carezze, lo show di Donald ombelico mondiale

Ancora accuse ad Assad e minacce al Cremlino, affettuosità per la Cina, muso duro con Pyongyang
Tra pugni e carezze, lo show di Donald ombelico mondiale

Il terrore di Trump viaggia su Twitter, o corre sul filo delle telefonate del presidente magnate – ieri, con il leader cinese Xi Jinping: se Washington chiama, c’è da mettersi l’elmetto prima di prendere la cornetta. Il terrore di Putin è nelle parole dell’autocrate, gelide e taglienti: “I rapporti Usa-Russia sono peggiorati”, da quando c’è […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.