Tra Libia e Italia il grande imbroglio dei soccorsi in mare

Nessuno lo Sar - L’Ue ha dato a Roma 1,8 milioni per aiutare Tripoli, che però non ha ancora indicato l’area di competenza sui naufragi
Tra Libia e Italia il grande imbroglio dei soccorsi in mare

C’è un fantasma che aleggia sul Mediterraneo centrale. Per gli addetti ai lavori ha una sigla, Lmrcc, ovvero Libyan Maritime Rescue Coordination Centre, centro di coordinamento libico per i salvataggi in mare. Sulla carta ogni Stato costiero dovrebbe averne uno, dotato dei sistemi di comunicazione necessari per salvare la vita ai naufraghi, o per intervenire […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora


entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora

© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.