Tra De Benedetti e mafia, potere e latte di mandorle

L’uomo d’affari - Editoria, appalti e agricoltura. I rituali e gli amici influenti dagli andreottiani ai sindaci e all’Agenzia delle Entrate
Tra De Benedetti e mafia, potere e latte di mandorle

L’istantanea è di Nino Milazzo, che fu vicedirettore del Corriere della Sera, poi richiamato da Mario Ciancio a co-dirigere La Sicilia negli anni 2000: Milazzo rivoluzionò il giornale iniziando da Messina, dove l’informazione è tradizionalmente paludata, ma l’iniziativa non piacque al corrispondente dello Stretto, uno dei “fedelissimi” di Ciancio: “Una sera si presenta l’editore assieme […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.