Torino, il manager “rosso” minacciato dal fuoco amico

Aeroporto - Caselle semi-bloccato: Esposito (Pd) chiede la testa dell’ad vicino a Chiamparino, già discusso per il buco Gtt (trasporti)
Torino, il manager “rosso” minacciato dal fuoco amico

Dopo la neve che nei giorni scorsi ha bloccato il Nord Italia, la notizia non è tanto quella dei ritardi nelle partenze e dei disagi per i passeggeri all’aeroporto di Torino Caselle, quanto il fatto che a protestare per i ritardi e i disagi è Stefano Esposito, senatore torinese del Pd, che chiede nientemeno che […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.