Torino, disoccupata si dà fuoco all’Inps

Gravissima - La 46enne si è procurata ustioni di terzo grado sul 70% del corpo
Torino, disoccupata si dà fuoco all’Inps

Licenziata e rimasta per mesi senza assegno di disoccupazione e altre fonti di sostegno, si dà fuoco presso uno sportello Inps. Iolanda Concetta Candido ha 46 anni ed è di Settimo Torinese; ora è gravissima, in rianimazione con ustioni di terzo grado in almeno il 70 per cento del colpo. Un’azione estrema dopo grandi difficoltà […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.