“Tiziana non è morta da sola, era manipolata”

Il caso Cantone - La madre della ragazza che si è uccisa nel 2016 dopo la diffusione dei suoi video hard replica ai verbali dell’ex fidanzato
“Tiziana non è morta da sola, era manipolata”

“Quell’uomo la deve smettere di dire bugie. Ha manipolato prima mia figlia e ora la verità”. Maria Teresa Giglio, la mamma di Tiziana Cantone, non le voleva neppure conoscere le dichiarazioni di Sergio Di Palo, l’ex fidanzato di Tiziana rinviato a giudizio per calunnia e accesso abusivo a sistema informatico, rilasciate durante l’interrogatorio del 2016. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.