Tevere, lettera a Raggi “Rischio alluvioni per 250 mila romani”

Tevere, lettera a Raggi “Rischio alluvioni per 250 mila romani”

“Stato di rischio idraulico nell’area metropolitana di Roma per oltre 250 mila cittadini”. È l’allarme lanciato dal segretario generale dell’Autorità di bacino distrettuale dell’Appennino Centrale, Erasmo D’Angelis, in una lettera alla sindaca di Roma Virginia Raggi. D’Angelis denuncia “assenza o carenza di manutenzione per circa 700 km di fossi e canali delle rive del Tevere […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.