Terrore a Bruxelles. Ci resta solo Van Damme

Terrore a Bruxelles. Ci resta solo Van Damme

In piazza della Borsa, a Bruxelles, c’è il triste spettacolo che abbiamo imparato a conoscere dopo gli attentati di Parigi: candele, fiori, fotografie, biglietti. Ma cosa succede davvero in una città colpita da un attentato? Me lo sono chiesto mentre prendevo un aereo per il Belgio, subito dopo la tragedia. Bruxelles non è Parigi, i […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.