Terremoto, Renzi insiste: “Per i fondi serve l’Europa”

Il premier: “Subito interventi su tutte le scuole d’Italia, soldi fuori dal Patto di Stabilità. Prima i nostri ragazzi, poi la burocrazia dell’Ue”
Terremoto, Renzi insiste: “Per i fondi serve l’Europa”

Il premier Matteo Renzi, il commissario Vasco Errani e il capo della Protezione civile Fabrizio Curcio confermano quanto anticipato ieri dal Fatto Quotidiano: per i danni del terremoto del 24 agosto serviranno almeno 4 miliardi e saranno recuperati dal Fondo europeo per le emergenze e ricorrendo al meccanismo finanziario della flessibilità. Insomma, l’avvertimento è ai […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.