Terni, la parabola d’acciaio del fu Pd

Proprio non si riesce a capire cosa sia preso ai cittadini di Terni, che hanno regalato il 49% al candidato della Lega, il 25 a quello del M5S e fatto perdere al Pd la città che amministrava da 9 anni (anzi: dal 2009 se contiamo il sindaco Raffaelli, dell’Ulivo), precipitandolo dal 30% di 4 anni […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.