Tangenti algerine, Scaroni (ex Eni) rinviato a giudizio

Corruzione Saipem, ribaltato il proscioglimento. Il colosso: “Noi estranei”. Sullo sfondo l’affaire Nigeria
Tangenti algerine, Scaroni (ex Eni) rinviato a giudizio

Torna imputato Paolo Scaroni. L’ex amministratore delegato di Eni sarà processato per le presunte tangenti Saipem in Algeria: il dibattimento inizierà a Milano il 5 dicembre prossimo. Scaroni era uscito da questa vicenda processuale nell’ottobre 2015, quando il giudice delle indagini preliminari aveva rinviato a giudizio cinque persone, fra le quali l’ex presidente della Saipem, […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.