Talpe in Dna e in Antimafia: il sistema Montante a Roma

Le telefonate - Per ottenere informazioni sull’indagine a suo carico l’ex n.1 di Sicindustria poteva contare su informatori nei palazzi della Capitale
Talpe in Dna e in Antimafia: il sistema Montante a Roma

Ora è caccia alla talpa anche dentro gli uffici romani dell’antimafia giudiziaria (la Dna) e di quella politica (palazzo San Macuto). Pur di accaparrarsi informazioni sull’indagine per mafia che la Procura nissena aveva aperto nei suoi confronti, nella primavera del 2016 Antonello Montante spedisce “per tre volte” (il 10 marzo, il 29 aprile e l’8 […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.