Talassemia, un fantasma si aggira per il Lazio

Nella Capitale torna a far paura la talassemia, malattia ereditaria del sangue che richiede continue trasfusioni. Da quando la Regione Lazio ha chiuso il Centro di microcitemia (nel luglio 2015), presidio diagnostico di eccellenza e punto di riferimento delle strutture sanitarie del Centro-Sud per oltre 60 anni, non si fa più prevenzione nelle scuole e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.