Suzuki, consumi alterati su oltre 2 milioni di Mini Car

Suzuki, consumi alterati su oltre 2 milioni di Mini Car

Ancora guai per i costruttori auto giapponesi, implicati in nuovi scandali che minano la fiducia dei consumatori, costringendo i vertici dei gruppi a pagare per gli errori commessi. Dopo la Mitsubishi è la volta di Suzuki, il secondo produttore auto nipponico di Mini Car che ha riconosciuto l’utilizzo di procedure non conformi alla legge per […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.