Sui media la politica piace, i giornalisti un po’ meno

Secondo un’indagine Swg a lettori e spettatori italiani le notizie sul palazzo interessano ancora. Il 40% non si fida di chi fa informazione, i più screditati sono i talk show
Sui media la politica piace, i giornalisti un po’ meno

I social network hanno un grosso vantaggio rispetto ai media tradizionali: riescono ad adeguare all’istante la propria offerta di contenuti alle preferenze dell’utente. Chi impagina un giornale o prepara una trasmissione tv, invece, deve cercare di intuire cosa potrebbe piacere al proprio pubblico, senza deludere i fedelissimi ma cercando anche di catturare gli scettici. L’indagine […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.